Pubblicità

Disturbo compulsivo alimentare nelle adolescenti

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 517 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Il disturbo compulsivo dell’alimentazione è una forma patologica di approccio al cibo che consiste in una incontrollata tendenza ad ingurgitare alimenti di vario tipo durante tutto l’arco della giornata in modo eccessivo e senza un effettivo stimolo di fame ma sulla base di sollecitazioni provenienti da conflittualità psichiche non elaborate e difficoltà di tipo relazionale; questo disturbo può quindi condurre all’obesità ed alle molteplici conseguenze negative di una alimentazione incontrollata ed eccessiva. Recenti studi condotti sull’argomento rilevano come questo tipo di disturbo, più frequente tra le ragazze della fascia adolescenziale, possa essere osservato già nelle sue fasi iniziali attraverso atteggiamenti particolari rispetto ad emozioni negative e senso di insoddisfazione per la propria immagine corporea.

Lo studio, condotto su un campione di oltre 200 ragazze di età compresa tra i 13 ed i 17 anni, studentesse presso scuole superiori del nord California, si è protratto per oltre due anni attraverso un monitoraggio nel tempo di numerosi aspetti della loro vita quotidiana.

“Alcune emozioni e vissuti particolari sono solitamente associati all’esordio di questi disturbi – spiega il dr. Eric Stice, docente di Psicologia presso l’Università di Austin (Texas;Usa) – come per esempio sentimenti depressivi ed una bassa autostima, mentre non compaiono sempre vissuti di natura ansiosa ed aggressività..L’ambiente famigliare e il supporto sociale in cui si sviluppano tali sintomi non sembrano agire congiuntamente; un basso supporto sociale in termini di scarse possibilità di contatto e sostegno con i propri coetanei sembra infatti influire aumentando il rischio di sviluppare questi disturbi, mentre non è stata rilevata una influenza analoga nel caso delle specificità dell’ambiente famigliare”.

La situazione riguardo all’incidenza dell’obesità è divenuta progressivamente più grave negli Stati Uniti, dove circa un adolescente su quattro presenta oggi problemi collegati al peso ed alla alimentazione eccessiva; il problema dell’obesità nella fascia di età giovanile è infatti raddoppiata negli ultimi trent’anni.

Tratto da:” Certain Behaviors Can Predict Bingeing in Teenage Girls” - NewsRx.com – Apr.02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un disturbo neurologico...

News Letters

0
condivisioni