Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Disturbo iperattivo e farmaci

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 257 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Sono circa 4 milioni i ragazzi negli Stati Uniti cui è stato diagnosticato il disturbo attentivo da iperattività (ADHD - attention deficit hyperactivity disorder), mentre è stato calcolato in 20 milioni il numero di prescrizioni raggiunto lo scorso anno per i farmaci stimolanti utilizzati per contrastare questo disturbo. L'enorme entità delle cifre fa riflettere e da più parti negli USA si accendono sempre più numerosi i dibattiti sulla opportunità di ricorrere a tanti e tali farmaci già dall'infanzia col rischio di instaurare dipendenze precocissime; il clima diventa sempre più caldo anche a causa della decisione di trasmettere prossimamente nei canali televisivi la pubblicità di queste sostanze (come il Ritalin, che è il farmaco utilizzato solitamente nei casi di ADHD) unitamente alla possibilità di comprarle senza prescrizione medica.
Potrebbe quindi verificarsi che non solo i medici, gli unici in grado di prescrivere farmaci, ma anche genitori ed insegnanti si trasformino in erogatori di medicine per questo disturbo senza possibilità di controllo e di effettiva verifica da parte delle autorità sanitarie.

"Il ricorso ai farmaci rappresenta solo una possibilità curativa.. - dice tra gli altri la dr.ssa Evelyn Green, presidente dell'associazione "Children and Adults with ADHD" - ..Molti ragazzi ricevono un beneficio dal farmaco, ma molti altri hanno analoghi benefici da trattamenti psicologici, come per esempio la terapia comportamentale; non bisogna quindi considerare la pillola come il rimedio universale in questi casi..".

(tratto da: "Generation Rx" - HealthScout - September 5, 2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

News Letters

0
condivisioni