Pubblicità

Dolore cronico e disturbi d’ansia: il ruolo del PACAP

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1527 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I risultati dello studio suggeriscono una maggiore e aumentata espressione del PACAP, un neurostrasmettitore peptidico che il corpo rilascia in risposta allo stress, ma anche in risposta al dolore neuropatico.

neuropeptidi.doloreUna nuova ricerca effettuata presso la University of Vermont, ha messo in luce una connessione tra il dolore cronico e i disturbi d’ansia.

I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista Biological Psychiatry, suggeriscono una maggiore e aumentata espressione del PACAP, un neurostrasmettitore peptidico che il corpo rilascia in risposta allo stress, ma anche in risposta al dolore neuropatico.

I ricercatori hanno esaminato l’espressione del PACAP lungo un percorso che va dal midollo spinale all’amigdala, il tratto spino-parabrachiale, in quanto rappresentante la base cerebrale del comportamento emotivo.

Attraverso l’utilizzo di modelli per il dolore cronico e l’ansia, nonchè modelli che consentono di tracciare i neurocircuiti del PACAP, i membri del team hanno osservato dove le vie del dolore cronico e dello stress vanno ad intersecarsi.

In studi precedenti, i ricercatori avevano già osservato come questo neurotrasmettitore peptidico fosse altamente espresso nelle donne con sintomatologia da Disturbo post-traumatico da stress.

In virtù di tale osservazione e cioè di un aumento dei comportamenti ansiosi in risposta al dolore cronico il team di ricerca ha somministrato un antagonista recettoriale del PACAP, progettato per bloccare la risposta.

Successivamente hanno osservato come vi sia una significativa riduzione sia del comportamento ansioso che dell’ipersensibilità al dolore.

Sulla base di tale evidenza i ricercatori suggeriscono come vi sia la possibilità di bloccare tanto il dolore cronico quanto i disturbi d’ansia; il passo successivo a cui si auspica è quindi quello di lavorare anche da un punto di vista chimico, al fine di sviluppare piccoli composti di molecola che possano antagonizzare le azioni del PACAP.

Questo potrebbe rappresentare non solo un approccio completamente diverso rispetto all’uso di oppiacei e benzodiazepine, ma un altro strumento per combattere il dolore cronico e i disturbi comportamentali legati allo stress.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

 

Tags: disturbi d'ansia trattamento dolore cronico PACAP neurotrasmettitore peptidico University of Vermont tratto spino-parabrachiale antagonista recettoriale

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Psicologia professione sanitar…

di Catello Parmentola La Legge 3-2018 ha configurato la Psicologia come professione sanitaria ma la questione ha una complessità culturale ed epistemologica ch...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione a r...

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribui...

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

News Letters

0
condivisioni