Pubblicità

DORMIRE FA BENE. ANCHE ALLA LINEA.

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 263 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Chi dorme, non piglia… grassi

Secondo una ricerca svolta dall'Università di Chicago le persone che dormono meno hanno maggiore tendenza a ingrassare. Lo studio evidenzia una stretta correlazione tra privazione parziale del sonno e aumento del peso corporeo: la diminuzione delle ore di sonno provoca infatti un'alterazione nella concentrazione degli ormoni che regolano la fame, causando aumento di appetito, soprattutto per cibi ad alto contenuto calorico e ricchi di carboidrati.
I due ormoni coinvolti, scoperti nell'ultimo decennio, hanno funzioni opposte. La grelina, prodotta dallo stomaco, da origine al senso di fame; la leptina, prodotta dalle cellule adipose, genera il senso di sazietà, comunicando al cervello quando abbiamo mangiato a sufficienza. Nei soggetti di questa ricerca, che avevano dormito solo 4 ore per notte, si è registrato una diminuzione del 18% dei livelli di leptina e un aumento del 28% dei livelli di grelina. Si è inoltre osservato che le preferenze alimentari erano rivolte verso dolci (caramelle, torte e biscotti), cibi salati (patatine e noccioline) e alimenti ricchi di amido (pane e pasta). Nel contempo il desiderio di frutta, vegetali e latticini è risultato nettamente diminuito.
Tratto da: Focus.it, prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

MECCANISMI DI DIFESA

Quando parliamo di meccanismi di difesa facciamo riferimento ad un termine psicoanalitico che individua i processi dinamici e inconsci mossi dall’Io per fronteg...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

News Letters

0
condivisioni