Pubblicità

Dove ci sono armi..

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 521 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
L’america è il paese dove è più alto il numero di suicidi, e questo –dicono ricercatori che si occupano di questo aspetto problematico della vita nella società americana – è in diretto rapporto con l’altissima distribuzione di armi nelle famiglie. “La percentuale dei suicidi avvenuti usando le armi da fuoco è superiore a tutte le modalità di suicidio che utilizzano metodi diversi messi insieme” – dice il dott. Matthew Miller della America’s Harvard School of Public Health.Mentre le ricerche sull’argomento non giungono alla conclusione che possedere un’arma in famiglia aumenti di per sé la probabilità di suicidio dei suoi membri, tuttavia una certa correlazione tra i due fattori sembra esserci; ogni anno, le stime parlano di circa 30000 casi di suicidio in America e più della metà viene eseguito con armi da fuoco. I dati relativi a studi recenti sul fenomeno confermano il fatto che in tutti i 50 Stati americani la percentuale di suicidi è più alta tra le famiglie che possiedono armi in casa.

“Un fatto sconcertante che mette in evidenza tutta la drammaticità di tale situazione – aggiunge il dott. Miller – è che una delle percentuali più alte relative a suicidi con armi da fuoco sia quella relativa a bambini ed adolescenti di età compresa tra i 5 ed i 14 anni”.

Tratto da: “Study: Where There Are Guns, There Are Suicides” - World Ent.News Net.- Aug.02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Aplasia

Con il termine Aplasia si intende il mancato sviluppo di un tessuto o di un organo.  Deriva da un disfunzionamento delle cellule o dei tessuti che porta...

NPS (New Psychoactive Substanc…

Le nuove sostanze stupefacenti sono un fenomeno allarmante per la salute pubblica.  Il termine NPS, acronimo di “New Psychoactive Substances”, è stato pro...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

News Letters

0
condivisioni