Pubblicità

Effetti della bassa esposizione al piombo e del consumo di alcol

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 137 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un nuovo studio che esamina gli effetti dell'esposizione a basso livello di piombo nello sviluppo dei topi potrebbe spiegare perché alcune persone dipendenti dall'alcol tornano a usarlo

Effetti della bassa esposizione al piombo e del consumo di alcol

Lo studio, pubblicato su Neuropharmacology, ha esaminato se l'esposizione al piombo durante lo sviluppo può aumentare la propensione alla ricaduta al consumo di alcol nei topi.

I ricercatori hanno anche esaminato gli effetti sull'espressione dei trasportatori di glutammato sinaptico e non sinaptico - regolatori della motivazione cerebrale e circuiti di rinforzo - nelle regioni cerebrali associate alla tossicodipendenza.

"I nostri dati sui topi suggeriscono che l'esposizione al piombo a basso livello nella prima infanzia non porta allo sviluppo di un disturbo da uso di alcol negli adulti di per sé", ha detto Stephen Boehm, professore presso il Dipartimento di Psicologia della IUPUI. "Tuttavia, altera i circuiti cerebrali in modo tale che, una volta sviluppata una dipendenza, è più difficile astenersi dal tornare all'alcol".

Sebbene ci siano stati sforzi per ridurre l'esposizione ambientale al piombo e per prevenire l'avvelenamento da piombo, Boehm ha affermato che l'esposizione esiste ancora e può causare gravi danni e significativi problemi di salute, anche a bassi livelli.

Studi su adulti con una storia di esposizione al piombo nell'infanzia hanno costantemente dimostrato disturbi cognitivi associati a una segnalazione prolungata del glutammato.

Boehm e il suo team hanno studiato se l'esposizione al piombo durante lo sviluppo aumentasse la motivazione a consumare alcol testando i topi in un paradigma di auto-somministrazione di alcol.

Pubblicità

Lo studio suggerisce che l'esposizione al piombo di basso livello per gli esseri umani durante l'infanzia e l'adolescenza - così bassa che i bambini che crescono nelle vecchie città industriali potrebbero essere esposti semplicemente sollevando lo sporco durante il gioco normale - può essere sufficiente per aumentare la ricaduta nell'uso di alcol adulti alle prese con il disturbo da uso di alcol.

Il loro studio suggerisce anche che la ridotta espressione di proteine ​​responsabili della ricaptazione del neurotrasmettitore glutammato nello striato dorsolaterale - una regione del cervello che si ritiene sia coinvolta nello sviluppo dell'assunzione compulsiva di farmaci - può essere associata a questo effetto.

Il glutammato è un attore chiave nel controllo esecutivo della funzione striatale dorsolaterale. Quindi, la disfunzione nella segnalazione del glutammato potrebbe avere implicazioni per lo sviluppo del bere compulsivo (caratteristica degli individui con disturbo da uso di alcol).

Boehm ha detto che è necessario un lavoro futuro, ma il progetto attuale dimostra la necessità di politiche aggiuntive sull'esposizione ambientale al piombo.

"Questo studio non solo ci fornisce ulteriori informazioni sulla dipendenza e sul cervello, ma potrebbe anche portare a una richiesta di cambiamenti nelle politiche sull'esposizione al piombo che potrebbero aiutare a mantenere i nostri figli al sicuro".

 

Reference:

  1. Claudia Rangel-Barajas, Israel Coronel, Yanping Zhang, Maribel Hernández, Stephen L. Boehm II. Low-level developmental lead exposure does not predispose to adult alcohol self-administration, but does increase the risk of relapsing to alcohol seeking in mice: Contrasting role of GLT1 and xCT brain expression. Neuropharmacology, 2020; 181: 108339 DOI: 10.1016/j.neuropharm.2020.108339

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: alcol circuiti cerebrali glutammato;

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

MUTISMO SELETTIVO

Il "Mutismo Selettivo", è un disordine dell'infanzia caratterizzato dall'uso appropriato del linguaggio in alcune situazioni, in particolare quelle familiari, e...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

News Letters

0
condivisioni