Pubblicità

Effetti indesiderati dei farmaci antidepressivi SSRI

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 317 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I farmaci SSRI agiscono bloccando in modo selettivo la ricaptazione della serotonina.

I potenziali effetti indesiderati di questi farmaci sono:

  • sintomi fisici. Alcuni pazienti che assumono antidepressivi SSRI possono sviluppare insonnia, rash, cefalea, dolori muscolari ed articolari, disturbo di stomaco, nausea o diarrea. Questi disturbi sono di norma temporanei e lievi.
  • sanguinamento. Gli SSRI possono ridurre la capacità di coagulazione, aumentando in tal modo il rischio di sanguinamento gastrico o uterino. Il rischio raddoppia se i pazienti assumono assieme gli SSRI i farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS).
  • effetti sessuali. In molti pazienti, l'assunzione degli SSRI causa una diminuzione dell'interesse sessuale, del desiderio, della performance, e della soddisfazione. La riduzione del dosaggio o il passaggio ad un antidepressivo di un'altra classe può essere di giovamento.
  • suicidio. Gli antidepressivi SSRI, se confrontati con il placebo, presentano un aumento del rischio di ideazione suicidarla ( dall'1-2% al 2-4% ).

Fonte: Harvard Mental Health Letter

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Scrivere un articolo per farsi…

un professionista che vuole far conoscere il suo lavoro deve imparare a utilizzare i canali che la tecnologia  mette a nostra disposizione e la stesura di ...

Le parole della Psicologia

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

News Letters

0
condivisioni