Pubblicità

Effetti indesiderati dei farmaci antidepressivi SSRI

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 256 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I farmaci SSRI agiscono bloccando in modo selettivo la ricaptazione della serotonina.

I potenziali effetti indesiderati di questi farmaci sono:

  • sintomi fisici. Alcuni pazienti che assumono antidepressivi SSRI possono sviluppare insonnia, rash, cefalea, dolori muscolari ed articolari, disturbo di stomaco, nausea o diarrea. Questi disturbi sono di norma temporanei e lievi.
  • sanguinamento. Gli SSRI possono ridurre la capacità di coagulazione, aumentando in tal modo il rischio di sanguinamento gastrico o uterino. Il rischio raddoppia se i pazienti assumono assieme gli SSRI i farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS).
  • effetti sessuali. In molti pazienti, l'assunzione degli SSRI causa una diminuzione dell'interesse sessuale, del desiderio, della performance, e della soddisfazione. La riduzione del dosaggio o il passaggio ad un antidepressivo di un'altra classe può essere di giovamento.
  • suicidio. Gli antidepressivi SSRI, se confrontati con il placebo, presentano un aumento del rischio di ideazione suicidarla ( dall'1-2% al 2-4% ).

Fonte: Harvard Mental Health Letter

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

Tocofobia

Il termine tocofobia deriva dai due termini greci tocòs = parto e fobos (paura, timore). ...

News Letters

0
condivisioni