Pubblicità

Effetto Pinocchio: il naso tradisce le bugie

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1480 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Forse non si allungherà come accadeva al famoso burattino, ma quando si dicono delle bugie il naso sicuramente si scalda: è l'effetto Pinocchio, un aumento della temperatura in precise zone del viso che avviene quando si mente. A dimostrarne l'esistenza, insieme a quella di altre curiose variazioni termiche del corpo legate all'attività mentale, sono stati due ricercatori dell' Università di Granada, Emilio Gómez Milán e Elvira Salazar López, che in una serie di esperimenti pionieristici hanno applicato per la prima volta la termografia al campo della ricerca psicologica. Gli studi, ancora in fase di pubblicazione, sono contenuti nella loro tesi di dottorato.

La termografia è una tecnologia che risale alla Seconda Guerra Mondiale, e permette di visualizzare la temperatura di un oggetto attraverso l'acquisizione di immagini nel campo dell'infrarosso. Utilizzando speciali telecamere termografiche, o termocamere, i ricercatori di Granada sono riusciti a scoprire come, in corrispondenza di determinati sforzi mentali, si assista a specifici cambiamenti nella temperatura del corpo.

Tratto da: "galileonet.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotat...

News Letters

0
condivisioni