Pubblicità

Effetto Pinocchio: il naso tradisce le bugie

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1908 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Forse non si allungherà come accadeva al famoso burattino, ma quando si dicono delle bugie il naso sicuramente si scalda: è l'effetto Pinocchio, un aumento della temperatura in precise zone del viso che avviene quando si mente. A dimostrarne l'esistenza, insieme a quella di altre curiose variazioni termiche del corpo legate all'attività mentale, sono stati due ricercatori dell' Università di Granada, Emilio Gómez Milán e Elvira Salazar López, che in una serie di esperimenti pionieristici hanno applicato per la prima volta la termografia al campo della ricerca psicologica. Gli studi, ancora in fase di pubblicazione, sono contenuti nella loro tesi di dottorato.

La termografia è una tecnologia che risale alla Seconda Guerra Mondiale, e permette di visualizzare la temperatura di un oggetto attraverso l'acquisizione di immagini nel campo dell'infrarosso. Utilizzando speciali telecamere termografiche, o termocamere, i ricercatori di Granada sono riusciti a scoprire come, in corrispondenza di determinati sforzi mentali, si assista a specifici cambiamenti nella temperatura del corpo.

Tratto da: "galileonet.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

NPS (New Psychoactive Substanc…

Le nuove sostanze stupefacenti sono un fenomeno allarmante per la salute pubblica.  Il termine NPS, acronimo di “New Psychoactive Substances”, è stato pro...

News Letters

0
condivisioni