Pubblicità

Eiaculazione precoce, la cura migliore è il mix di farmaci e psicoterapia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 849 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

MADRID - La psicoterapia combinata con la farmacoterapia dà migliori risultati nell'eiaculazione precoce sia del solo uso di medicinali che della sola psicoterapia. Lo studio su 150 soggetti è stato presentato nella sezione poster del 30° Congresso europeo degli urologi in corso a Madrid da un gruppo di lavoro dell'università di Palermo coordinato dal professor Carlo Pavone.

Spiega la specializzanda in urologia Cristina Scalici Gesolfo che ha fatto parte del team ed è la relatrice qui a Madrid: "Abbiamo diviso in tre gruppi i partecipanti con una diagnosi di eiaculazione precoce primaria, età media 50 anni (dai 18 ai 70 anni) e seguiti per venti settimane. Ai due gruppi (di 60 persone ciascuno) che hanno utilizzato il farmaco (dapoxetina) è stato prevista la dose di 30mg e fino ai 60 mg per i non responder. La psicoterapia (secondo gruppo di 60 persone e gruppo di 30 persone solo psicoterapia) utilizzata è stata una terapia analitica di gruppo, dopo un primo incontro individuale".


Tratto da:repubblica.it- Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

Trinatopia

In oculistica, è una rara forma di cecità per il blu e il violetto. E' uno dei quattro tipi di daltonismo più diffusi: Acromatopsia: deficit di visione di t...

News Letters

0
condivisioni