Pubblicità

Environment more than genes determines child's social aggressiveness

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 317 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Anyone who has watched a clique of third-grade girls overtly ignore another little girl understands the hurt this type of aggression – called social aggression – can inflict upon others. Now a study published in the July/August issue of the journal Child Development finds that this form of aggression, usually an outgrowth of physical aggression, is related more to a child's environment than to his or her genetic background, suggesting that intervention could have a significant effect. Study researchers from the University of Quebec at Montreal, Laval University, and the University of Montreal, all in Canada, investigated the origins of social aggression through a sample of 234 six-year-old twins. The researchers had the children's peers and teachers rate their physical and social aggression. Overall, researchers found, genetic factors could explain only a small extent of social aggression (approximately 20 percent); the rest is the result of environmental factors such as parental behavior or peer influence.

In contrast, genes account for more than half of individual differences in physical aggression. Most notably, said lead researcher Mara Brendgen, associate professor at the University of Quebec at Montreal, social and physical aggression share most of their underlying genetic factors but show very few overlapping environmental factors.

tratto da Eurekalert - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Coppia terapeutica (1556664446…

Giulia, 40     Salve, sono bipolare borderline seguita da oltre 20 anni da psichiatri e psicoterapeuti. Vorrei sottoporre alla vostra attenzion...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni