Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Environment more than genes determines child's social aggressiveness

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 232 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Anyone who has watched a clique of third-grade girls overtly ignore another little girl understands the hurt this type of aggression – called social aggression – can inflict upon others. Now a study published in the July/August issue of the journal Child Development finds that this form of aggression, usually an outgrowth of physical aggression, is related more to a child's environment than to his or her genetic background, suggesting that intervention could have a significant effect. Study researchers from the University of Quebec at Montreal, Laval University, and the University of Montreal, all in Canada, investigated the origins of social aggression through a sample of 234 six-year-old twins. The researchers had the children's peers and teachers rate their physical and social aggression. Overall, researchers found, genetic factors could explain only a small extent of social aggression (approximately 20 percent); the rest is the result of environmental factors such as parental behavior or peer influence.

In contrast, genes account for more than half of individual differences in physical aggression. Most notably, said lead researcher Mara Brendgen, associate professor at the University of Quebec at Montreal, social and physical aggression share most of their underlying genetic factors but show very few overlapping environmental factors.

tratto da Eurekalert - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Difficoltà nelle relazioni con…

io, 25     Lavoro in un codominio come portiere, da un po' di tempo ho come la sensazione che si approffitino di me. ...

Distacco dai genitori (1526380…

Alice, 25     Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere. ...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

News Letters

0
condivisioni