Pubblicità

Epidemia di "mal di scuola" per 1.200.000 alunni

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 523 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mal di pancia e testa che scoppia alla vista di libri e quaderni. Sono i sintomi più diffusi del “mal di scuola”, un’epidemia che ormai affligge circa 1.200.000 alunni del Belpaese, ben 150.000 in più dell’anno scorso. A “censirli” è un’indagine condotta fra i pediatri italiani durante il convegno internazionale che si è svolto nei giorni scorsi a Ischia (Na), organizzato dai pediatri dell’Ospedale «Anna Rizzoli» di Lacco Ameno (Isola di Ischia).

Il sondaggio ha coinvolto un campione di 100 pediatri, coordinato da Italo Farnetani, pediatra e professore a contratto presso l’Università di Milano-Bicocca. Ebbene, il 55% dei pediatri intervistati ha riscontrato fra i propri giovanissimi pazienti un aumento dei disturbi provocati dalla tensione emotiva o dal disagio legato alla scuola. Una netta crescita rispetto all’anno scolastico passato, concentrata soprattutto fra gli adolescenti. I disturbi più frequenti legati alla tensione della scuola sono, appunto, dolori addominali e mal di testa.

Tratto da "lastampa.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un disturbo neurologico...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

News Letters

0
condivisioni