Pubblicità

Esposizione prenatale all’alcol e difficoltà scolastiche

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1810 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nonostante la maggiore consapevolezza dei pericoli dell’esposizione prenatale all’alcol, i tassi dello spettro dei disordini feto – alcolici rimane allarmante.

Esposizione prenatale allalcol e difficoltà scolastiche

 


Questo studio ha valutato il rendimento scolastico tra i bambini che, prima della nascita, sono stati esposti al consumo materno di alcol, rispetto ai coetanei, che non hanno subito tale esposizione ed ha esplorato le regioni del cervello che possono essere alla base del rendimento scolastico.

I ricercatori hanno valutato due gruppi di bambini, dagli 8 ai 16 anni di età: sono stati presi in considerazione 67 bambini sottoposti a un’esposizione prenatale pesante e 61 bambini che non sono stati esposti all’alcol prima della nascita.

Sono stati analizzati i punteggi ottenuti nei test standardizzati relativi ad aree quali la lettura, l’ortografia e la matematica. Inoltre, un sotto – campione di 42 bambini è stato sottoposto a tecniche di brain imaging, che hanno permesso di indagare le relazioni tra la struttura corticale (spessore e superficie) del cervello e il rendimento scolastico.

I risultati dei bambini esposti all’alcol sono risultati significativamente peggiori rispetto ai loro coetanei in tutte le aree, con particolari carenze riscontrate nelle prestazioni matematiche. L’imaging del cervello ha rivelato diversi cluster di superficie del cervello in relazione alla matematica e all’ortografia.

I bambini che non sono stati sottoposti ad un’esposizione prenatale all'alcol hanno mostrato i pattern di sviluppo attesi, ovvero, hanno ottenuto migliori punteggi associati a una superficie delle aree cerebrali più piccola, che potrebbe dipendere da un processo tipico dello sviluppo, noto come “pruning” o “potatura”.

I bambini esposti non hanno mostrato questo modello, probabilmente a causa di uno sviluppo del cervello atipico o ritardato. Questi risultati supportano quelli ottenuti nei precedenti studi relativi ad un minore rendimento scolastico tra i bambini esposti all’alcool rispetto ai coetanei. Da tali evidenze emerge la necessità di un’ulteriore attenzione e sostegno per questi bambini.

 

 

Tratto da: sciencedaily

 

 

(Traduzione e adattamento a cura della Dottoressa Rubina Auricchio)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: alcol rendimento scolastico

0
condivisioni

Guarda anche...

Infanzia e adolescenza

Che bello lo sballo!

Il sabato sera coincide con la voglia degli adolescenti di divertirsi e tentare di fermare il tempo, rinunciare al sonno e prolungare all’infinito la notte della disco. È quello il momento in cui...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

News Letters

0
condivisioni