Pubblicità

Esposti alle minacce sotto l'effetto dell'alcol

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 436 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una nuova ricerca di imaging cerebrale pubblicata sulla rivista “Journal of Neuroscience” mostra come dopo il consumo di alcol, i cosiddetti bevitori sociali abbiano una diminuita sensibilità nelle regioni del cervello coinvolte nella rivelazione delle minacce, mentre l'attività risulta aumentata nelle regioni cerebrali coinvolte nei meccanismi di ricompensa.

“La chiave di questo studio è che dopo l’esposizione all’alcol, i circuiti cerebrali che abbiamo studiato non sono più in grado di distinguere gli stimoli sociali minacciosi da quelli non minacciosi”, ha spiegato Marina Wolf, della Rosalind Franklin University of Medicine and Science.“Da un certo punto di vista, un minore livello di ansia ci permette di approcciare una persona sconosciuta a una festa, ma allo stesso tempo non consente di evitare un’argomentazione o una lotta.” Per verificare l’effetto dell’alcol in queste particolari competenze cerebrali, i ricercatori dei National Institutes on Alcohol Abuse and Alcoholism hanno utilizzato una decina di volontari, tutti bevitori sociali, che sono stati sottoposti a scansioni con risonanza magnetica funzionale (fMRI).

Tratto da "lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Attacco di panico [16046547539…

NoNickname1, 18 anni Sono in un periodo difficile. ...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini c...

Emozione

Reazione affettiva a uno stimolo ambientale che insorge repentinamente e ha breve durata, come ad esempio paura, rabbia tristezza, gioia, disgusto, attesa. sorp...

News Letters

0
condivisioni