Pubblicità

Estratto di pino per il recupero dalle lesioni cerebrali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 347 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le lesioni cerebrali sono un evento drammatico che può rendere davvero difficile la vita di chi ne è vittima, e di chi gli sta accanto. Una speranza tuttavia pare arrivare da un rimedio naturale a base di estratto di corteccia di Pino della Nuova Zelanda. Ne dà notizia un comunicato della Auckland University of Technology (NZ) a seguito di un nuovo studio che ha analizzato gli effetti di un prodotto chiamato "Enzogenol".

 

 

Lo studio, guidato dalla professoressa Valery Feigin Direttore dell'Istituto Nazionale per la Stroke and Applied Neuroscience, è stato condotto su 60 pazienti con persistenti difficoltà cognitive causate a seguito di trauma cranico. I test condotti hanno mostrato che l’estratto ricavato dalla corteccia di Pinus Radiata è efficace nelle lesioni traumatiche cerebrali (TBI) già nell’arco di tre mesi, venendo in soccorso di chi è stato vittima di un trauma cranico ed è impedito a svolgere in modo indipendente le proprie attività giornaliere.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

News Letters

0
condivisioni