Pubblicità

Everyone's A Little Bit Racist, But It May Not Be Your Fault

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 293 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Everyone's a little bit racist, posits the song from the musical Avenue Q. But it may not be your fault, according to research in the latest edition of the British Journal of Social Psychology. In looking for the culprit as to why people tend to display tinges of racism, sexism or ageism, even towards members of their own group, a research team, led by the Georgia Institute of Technology, found that our culture may be partially to blame.

 

While previous psychological studies have shown that racism, sexism and ageism tend to be universal, a new study led by Paul Verhaeghen, professor in Georgia Tech's School of Psychology, found that works in the American culture, namely literature, movies, TV, radio and the Internet, may contribute to the problem by exhibiting the same stereotypes that society works so hard to snuff out.
"There's one idea that people tend to associate black people with violence, women with weakness, or older people with forgetfulness - because they are prejudiced. But there's another possibility that what's in your head is not you, it's the culture around you," said Verhaeghen.

 

 

Tratto da: "medicalnewstoday.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo





 


 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

News Letters

0
condivisioni