Pubblicità

Farmaci: italiani farmacodipendenti, 30 confezioni a testa in un anno

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 407 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roma, 7 lug. (Adnkronos Salute) - Italiani sempre più farmacodipendenti. Nel 'pellegrinaggio' tra le farmacie pubbliche e private sono stati acquistati solo nel 2010 circa 1,8 miliardi di confezioni di medicinali. Qualcosa come 30 a testa l'anno. Una 'passione' per pillole e sciroppi che 'brucia' complessivamente 26 miliardi di euro l'anno. A fotografare gli italiani alle prese con i medicinali è l'ultima indagine dell'Osservatorio nazionale sull’impiego dei medicinali (Osmed), presentata a Roma.

 

Una storia d'amore "che in realtà accomuna i connazionali con il resto del mondo occidentale: qui vive un quarto della popolazione mondiale, che consuma l'80% dei farmaci", ricorda Roberto Raschetti, del Centro di epidemiologia, sorveglianza e promozione salute dell'Iss, a margine della presentazione del rapporto Osmed 2010. "Anche perché - prosegue l'esperto - è più facile inghiottire una pillola che modificare lo stile di vita".

 

Tratto da: "yahoo.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola faccio f...

Fobie paranoie (1579177546962)

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo t...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55 , 20 anni Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi per il servizio che offrite. Sono una ragazza di 20 anni. Non ho un partner fisso...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

News Letters

0
condivisioni