Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Feticismo (110911)

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 389 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giuseppe 23

Salve, mi rivolgo a Lei perchè non posseggo la possibilità di permettermi uno psicologo. Soffro di gravi disturbi del sonno (parlo di notte e mi lamento nel sonno). Sono uno studente di ingegneria arrivato quasi alla fine dei miei studi anche se sono rimasto da 3 anni con sole 3 materie da fare. Ho perso mia madre, a cui ero veramente molto affezionato, per un cancro e non riesco a colmare questa perdita con gli altri elementi della mia famiglia. Non mi concentro più sugli studi,e ciò accresce la mia depressione. Mi sono affezionato tantissimo ad un amico, e sicuramente anche troppo, perchè non disdegno di fare pratiche di feticismo ai piedi. Lui ovviamente non vuole e ciò ne accresce il desiderio in me. L'ultima volta è stata 5 anni fa e da quel momento ho cercato sempre di farle, ma senza risultati. Direi che ormai è proprio una fissazione la mia anche perchè, a casua del mio peso (180cm per 95 kg) non riesco ad avere una ragazza che mi accudisca. Mio padre lavora a 1300 km di distanza da casa e non lo vedo mai, e sto in casa con una sorella che è completamente apatica, lunatica e fannullona. Rifugio il mio dolore nel fumo di sigarette e nel mangiare, pratico fino a 4 volte al giorno la masturbazione. Che cosa debbo fare? Aiutatemi perchè non voglio prendere più farmaci (haldol, sereupin, daparox, bromazepan teva). Grazie e arrivederci. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Caro Giuseppe le problematiche di cui parli sono molteplici. In questa sede non puoi trovare una risposta, ti consiglio di rivolgerti all'ASL di zona dove senza dispendio di denaro ti indicheranno il Servizio di Salute Mentale di riferimento. Rivolgiti a loro con fiducia, sicuramente sapranno effettuare un ascolto globale delle tue problematiche psicologiche ma anche fisiche rivolte all'eccessivo peso ponderale. Sei molto giovane, hai possibilità di migliorare la tua vita, l'importante è attivarsi nel breve periodo. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maristella Copia)

 

Pubblicato in data 25/03/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di depressione per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

News Letters

0
condivisioni