Pubblicità

Feticismo (110911)

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 444 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giuseppe 23

Salve, mi rivolgo a Lei perchè non posseggo la possibilità di permettermi uno psicologo. Soffro di gravi disturbi del sonno (parlo di notte e mi lamento nel sonno). Sono uno studente di ingegneria arrivato quasi alla fine dei miei studi anche se sono rimasto da 3 anni con sole 3 materie da fare. Ho perso mia madre, a cui ero veramente molto affezionato, per un cancro e non riesco a colmare questa perdita con gli altri elementi della mia famiglia. Non mi concentro più sugli studi,e ciò accresce la mia depressione. Mi sono affezionato tantissimo ad un amico, e sicuramente anche troppo, perchè non disdegno di fare pratiche di feticismo ai piedi. Lui ovviamente non vuole e ciò ne accresce il desiderio in me. L'ultima volta è stata 5 anni fa e da quel momento ho cercato sempre di farle, ma senza risultati. Direi che ormai è proprio una fissazione la mia anche perchè, a casua del mio peso (180cm per 95 kg) non riesco ad avere una ragazza che mi accudisca. Mio padre lavora a 1300 km di distanza da casa e non lo vedo mai, e sto in casa con una sorella che è completamente apatica, lunatica e fannullona. Rifugio il mio dolore nel fumo di sigarette e nel mangiare, pratico fino a 4 volte al giorno la masturbazione. Che cosa debbo fare? Aiutatemi perchè non voglio prendere più farmaci (haldol, sereupin, daparox, bromazepan teva). Grazie e arrivederci. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Caro Giuseppe le problematiche di cui parli sono molteplici. In questa sede non puoi trovare una risposta, ti consiglio di rivolgerti all'ASL di zona dove senza dispendio di denaro ti indicheranno il Servizio di Salute Mentale di riferimento. Rivolgiti a loro con fiducia, sicuramente sapranno effettuare un ascolto globale delle tue problematiche psicologiche ma anche fisiche rivolte all'eccessivo peso ponderale. Sei molto giovane, hai possibilità di migliorare la tua vita, l'importante è attivarsi nel breve periodo. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maristella Copia)

 

Pubblicato in data 25/03/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di depressione per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

MECCANISMI DI DIFESA

Quando parliamo di meccanismi di difesa facciamo riferimento ad un termine psicoanalitico che individua i processi dinamici e inconsci mossi dall’Io per fronteg...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

News Letters

0
condivisioni