Pubblicità

Fighting Depression, One Village at a Time

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 333 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

What is the most burdensome disease in the world today? According to the World Health Organization,  the disease that robs the most adults of the most years of productive life is not AIDS, not heart disease, not cancer. It is depression.
This is especially true in places that have experienced war, disaster or crushing deprivation. Yes, in many poor countries the bonds between people are much stronger than they are in wealthier, more individualistic societies, and this is a good thing for mental health. But it can hardly counteract the fact that a lot of people have an awful lot to be depressed about. Violence — whether war or high rates of crime — produces widespread post-traumatic stress. The constant worry that a crop failure or serious illness will throw a family into poverty is a source of extreme anxiety.

Seeing your children go hungry creates paralyzing guilt.
According to the World Health Organization, three-quarters of the world's neuropsychiatric disorder are in low-income or low-middle income countries.
In troubled places, depression’s impact is more severe. Most families have no cushion or safety net — they are running very hard just to stay in one place. A parent who is too depressed to work can bring a family to ruin.

Tratto da: "nytimes.com" Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Articolo 1 - Codice Deontologi…

Iniziamo il lungo viaggio fra gli articoli del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani con il commento all'articolo 1, a cura di Catello Parmentola e di El...

Le parole della Psicologia

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

News Letters

0
condivisioni