Pubblicità

Figlicidio e atto violento: stupore e riflessioni

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 327 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L'omicidio è l'evento culmine della distruttività umana, produce degli effetti di stupore, di meraviglia quando l'attore, cioè l'omicida, è una persona completamente estranea alla delinquenza abituale o alla malavita.
Lo stupore si amplifica quando l'omicidio avviene all'interno delle mura domestiche e coinvolge i bambini.
In Italia dal 1880 al 1883, si sono reperitati in media 30 casi di figlicidio ogni anno. Dal 1906 al 1911 abbiamo avuto 47 casi ogni anno fino a giungere a 75 casi annui nel decennio 1950-1959. Viceversa, nei successivi dieci anni diminuiscono fino a 54 casi in media all’anno.
Dal 1989 al 2005 sono 260 i casi di figlicidio pari a una media di 16 all'anno. Di questi, 121 sono attribuiti al padre e 139 alla madre, di cui 23 infanticidi.
Stando nella provincia di Lecco dal 2000 ad oggi sono 9 le vittime. Nel 2000 a Verderio Superiore si compie un  famiglicidio, vengono uccisi 2 figli (pistola), a Viganò nel 2004 altro famiglicidio con 2 figli (pistola), a Casatenovo nel 2005 viene ucciso 1 figlio (figlicidio-annegamento), a Abbadia Lariana nel 2013 viene ucciso 1 bambino (figlicidio-coltello), marzo 2014 a Lecco 3 bambini  (figlicidio-coltello). Nei primi tre eventi omicidari gli attori sono autoctoni, negli ultimi due casi sono migranti. Gli omicidi familiari avvengono prevalente al Nord, nella terra del benessere economico.

 

 

Tratto da www.leccoprovincia.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (1539692710493)

JESSICA,40     Vivo un periodo difficile, dove l'ex del mio compagno fa di tutto per farti saltare le rotelle...e ci riesce, mi spia nei social, ...

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

News Letters

0
condivisioni