Pubblicità

Figlicidio e atto violento: stupore e riflessioni

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 342 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L'omicidio è l'evento culmine della distruttività umana, produce degli effetti di stupore, di meraviglia quando l'attore, cioè l'omicida, è una persona completamente estranea alla delinquenza abituale o alla malavita.
Lo stupore si amplifica quando l'omicidio avviene all'interno delle mura domestiche e coinvolge i bambini.
In Italia dal 1880 al 1883, si sono reperitati in media 30 casi di figlicidio ogni anno. Dal 1906 al 1911 abbiamo avuto 47 casi ogni anno fino a giungere a 75 casi annui nel decennio 1950-1959. Viceversa, nei successivi dieci anni diminuiscono fino a 54 casi in media all’anno.
Dal 1989 al 2005 sono 260 i casi di figlicidio pari a una media di 16 all'anno. Di questi, 121 sono attribuiti al padre e 139 alla madre, di cui 23 infanticidi.
Stando nella provincia di Lecco dal 2000 ad oggi sono 9 le vittime. Nel 2000 a Verderio Superiore si compie un  famiglicidio, vengono uccisi 2 figli (pistola), a Viganò nel 2004 altro famiglicidio con 2 figli (pistola), a Casatenovo nel 2005 viene ucciso 1 figlio (figlicidio-annegamento), a Abbadia Lariana nel 2013 viene ucciso 1 bambino (figlicidio-coltello), marzo 2014 a Lecco 3 bambini  (figlicidio-coltello). Nei primi tre eventi omicidari gli attori sono autoctoni, negli ultimi due casi sono migranti. Gli omicidi familiari avvengono prevalente al Nord, nella terra del benessere economico.

 

 

Tratto da www.leccoprovincia.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

News Letters

0
condivisioni