Pubblicità

Flying With the Greatest of Ease

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 2611 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

They clutch armrests and push mindless conversations on seatmate strangers. They bite their nails or bow their heads in prayer as engines roar for takeoff. Some load up on antianxiety drugs or alcohol—perhaps both—in an attempt to get through the air-travel experience.
Yet, experts say rituals can actually hurt nervous passengers because they reinforce their fear. "They are maintaining their anxiety by subtle avoidance," said Martin Seif, a clinical psychologist in New York and associate director of the Anxiety and Phobia Treatment Center for White Plains Hospital Center.

 

 

The good news: "A lot of people get very discouraged, but it's really manageable," Dr. Seif said.
An estimated 10% to 25% of the population has a fear of flying. Even though commercial air travel is far safer than driving, the anxiety is understandable: Flying can seem so unnatural—a heavy metal tube hurtling through the air, seemingly defying gravity. We weren't born birds, after all.
Psychologists say phobias often take root when people are in their late 20s and typically affect those with above-average intelligence. They may know all the safety statistics, and yet merely booking a reservation can trigger mental pictures of horrific plane crashes.

 

Tratto da: "wsj.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sig.ra (1553099447199)

Tiziana, 40     Buongiorno, vorrei avere un parere sulla mia storia di coppia che purtroppo mi sta logorando. ...

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Area Professionale

Articolo 9 - il Codice Deontol…

Articolo 9 Nella sua attività di ricerca lo psicologo è tenuto ad informare adeguatamente i soggetti in essa coinvolti al fine di ottenerne il previo consenso ...

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Le parole della Psicologia

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, forme, odor...

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

News Letters

0
condivisioni