Pubblicità

Fragole e mirtilli contro il declino cognitivo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 406 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le donne anziane che consumano regolarmente fragole e mirtilli preservano le loro capacità cognitive: lo sostiene uno studio condotto presso il Channing Laboratory, Brigham and Women's Hospital and Harvard Medical School di Boston e pubblicato sulla rivista Annals of Neurology.

Lo studio, di tipo osservazionale, è stato condotto su 16010 donne anziane ed è andato a valutare come il consumo di fragole e mirtilli nel lungo termine possa incidere sulle capacità cognitive.
Gli studiosi hanno scelto di valutare l’impatto delle fragole e dei mirtilli sulle capacità cognitive perché questi due frutti sono molto ricchi di flavonoidi, sostanze dalle note proprietà antiossidanti, ma questi due frutti contengono ottime quantità di antociani, molecole sempre appartenenti alla classe dei flavonoidi che passano molto bene la barriera emato encefalica e si vanno a localizzare di preferenza a livello dell’ippocampo, una zona cerebrale coinvolta nei processi mnemonici e dell’apprendimento.


Tratto da: "sanihelp.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Articolo 11 - il Codice Deonto…

con l'art.11 proseguiamo su Psiconline.it, anche questa settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parm...

Le parole della Psicologia

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Abulia

abulia deriva Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. L'abulia si riferisce sia ad un disturbo dell’a...

News Letters

0
condivisioni