Pubblicità

From Hitler to Mother Teresa: 6 Degrees of Empathy

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 299 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

“The Science of Evil,” by Simon Baron-Cohen, seems likely to antagonize the victims of evil, the parents of children with autism spectrum disorder, at least a few of the dozens of researchers whose work he cites — not to mention critics of his views on evolutionary psychology or of his claims about the neurobiology of the sexes. “The Science of Evil” proposes a simple but persuasive hypothesis for a new way to think about evil. “My main goal is to understand human cruelty, replacing the unscientific term ‘evil’ with the scientific term ‘empathy,’ ” he writes at the beginning of the book, which might be seen as expanding on the views on empathy expressed in his 1997 book, “Mindblindness: An Essay on Autism and Theory of Mind” (Bradford).

 

Evil, he notes, has heretofore been defined in religious terms (with the concept differing in the major world religions), as a psychiatric condition (psychopathology) or, as he puts it, in “frustratingly circular” terms: “He did x because he is truly evil”). Dr. Baron-Cohen, a professor of developmental psychology at the University of Cambridge and director of the university’s Autism Research Center, proposes that evil is more scientifically defined as an absence of empathy, exacerbated by negative environmental factors (usually parental, sometimes societal) and a genetic component.

 

Tratto da: "nytimes.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Pensiero

I disturbi della forma e i disturbi del contenuto del pensiero Il pensiero è la funzione psichica complessa che permette la valutazione della realt&agra...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters

0
condivisioni