Pubblicità

Frutta fresca e pesce per prevenire la demenza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 467 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Consumare più frutta e pesce azzurro può proteggere dalla demenza e le malattie degenerative come l’Alzheimer, sostiene la dottoressa Susanne Sorensen dell’Alzheimer Society (UK).
La dichiarazione fa seguito alla notizia apparsa in questi giorni che riportava i risultati di uno studio del Karolinska Institutet della Svezia, dove si sosteneva che essere in sovrappeso od obesi nella mezza età media potrebbe comportare un rischio maggiore di sviluppare demenza in età avanzata.

 

Ecco quindi che gli esperti dell’Alzheimer Society raccomandano di includere nella propria dieta alimenti ricchi di antiossidanti come la frutta fresca e il pesce azzurro.
Frutta fresca e pesce azzurro contengono rispettivamente vitamine, Sali minerali, acidi grassi, omega-3 e altri componenti che aiutano a proteggere il cervello, i vasi sanguigni e il cuore. Tutti insieme aiutano a ridurre il rischio di demenza, sottolineano gli esperti.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consulenza-info [1617960082929…

  Sarah, 19 anni   Salve, le scrivo per dirle che in questi momenti mi sento molto sola. Vorrei andare avanti nel mio percorso di vita ma ho t...

Paure invalidanti [16176868876…

Verde123, 33 anni     Buongiorno, scrivo perché mi trovo in una situazione per me difficile da sopportare e risolvere. Sono sempre stata una p...

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

News Letters

0
condivisioni