Pubblicità

Fumatori si nasce, non si diventa

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 354 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

C’è chi decide di cominciare a fumare, c’è chi riesce a smettere, c’è chi fuma poche sigarette e chi decisamente esagera. Differenze che trovano ora una spiegazione nella genetica. A identificare e pubblicare su Nature Genetics i nuovi marcatori, presenti nel Dna e associati all’abitudine al fumo, sono stati i ricercatori del Tabacco and Genetics (Tag) Consortium, nato proprio per studiare l’influenza genetica su questo comportamento. «Sapere di essere geneticamente predisposti al fumo, non dovrà essere un mezzo di deresponsabilizzazione dei fumatori, ma piuttosto è un’informazione da utilizzare per eliminare influenze ambientali che favoriscono l’abitudine, per implementare programmi di prevenzione e per studiare terapie individualizzate». Ogni giorno, in tutto il mondo, si fumano più di 15 miliardi di sigarette e i fumatori sarebbero, secondo le stime 1,2 miliardi.

Tratto da "Corriere.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Sessualità (1560543734926)

Cinzia,56 Buonasera, c’è una cosa che mi assilla. ...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. ...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

News Letters

0
condivisioni