Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Gioco d'azzardo, Alcool e Ideazione suicidaria

on . Postato in News di psicologia

Chi soffre di questo disturbo lo definisce peggio di una droga, un circolo vizioso dal quale è difficile uscirne.

Gioco dazzardo patologicoDa un recente studio è emersa una forte associazione tra gioco d’azzardo patologico, ideazione suicidaria e consumo eccessivo di alcool; il gioco d’azzardo patologico sembra essere causa delle difficoltà finanziare e relazionali che questi soggetti incontrano.

Si è osservato infatti come il giocare eccessivamente porti tali soggetti a sentirsi senza speranza, al punto di convincersi che l’unica via d’uscita sia il suicidio.

Circa il 70% delle persone che presentano un problema di dipendenza, quale quella dal gioco d’azzardo, sviluppano maggiormente pensieri suicidari in associazione al consumo di alcool, tanto da soddisfare altresì i criteri per la dipendenza da alcool. Lo studio pubblicato sull’Addictive Behaviors, si è appunto focalizzato sul rapporto tra quei giocatori d’azzardo che hanno riferito di avere ideazioni suicidarie, tanto da essere considerate come dei fattori predittivi di suicidio.

Coloro che cercano un trattamento di solito si rivolgono ad un esperto solo dopo cinque anni dall’aver sperimentato i danni derivanti dal gioco patologico; i ricercatori hanno valutato se il rapporto di gravità tra gioco d’azzardo e ideazioni suicidarie fosse moderato dal consumo di alcool, in un periodo temporale di 12 mesi. È stato preso in analisi sia il vissuto di ideazione suicidaria associato al consumo di alcool, sia nello specifico il solo consumo di alcool.

I risultati hanno indicato che il consumo di alcool aumenta in modo significativo le probabilità di ideazione suicidaria nei giocatori patologici, sottolineando come la probabilità di tale ideazione aumenti in relazione alla gravità della dipendenza da gioco. Sono state inoltre evidenziate delle differenze di genere; le donne con tali problematiche tendono a riferire maggiormente il pensiero suicida rispetto agli uomini.

Da queste premesse, i ricercatori suggeriscono di strutturare programmi educativi rispetto alle implicazioni negative dell’alcool e del gioco d’azzardo patologico, attraverso campagne informative sui rischi di tale comportamento, che come è stato sottolineato è un forte predittore di suicidio.

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


 

 

Tags: dipendenza trattamento fattori di rischio gambling consumo di alcool ideazione suicidaria comportamento patologico programmi educativi

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (148935473591)

azzurra, 17               Salve, sono una ragazza di 17 anni che sta vivendo una situazione familiare pessima, dici...

Troppo dolore (14888251032)

Mia, 45           Tutta la mia vita è una continua lotta per me, e adesso sono davvero, davvero, stanca. Partendo dal la...

Come capire cosa si ha e da ch…

Jep gambardella, 28     Salve, Ringrazio anticipatamente tutti i professionisti che mi risponderanno. Cercherò di essere breve ma pi&ugra...

Area Professionale

Il perdono nella pratica clini…

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di matu...

L' odio come paura dell’altro …

Gli atti di odio sono tentativi di distrarre sè stessi da sentimenti come la solitudine, l'impotenza, l'ingiustizia, l'inadeguateza e la vergogna. L'odio...

Inaugurazione Servizio Psicolo…

La Fondazione dell’Ordine degli Psicologi dell’Abruzzo – ONLUS, in seguito al sisma che ha colpito il Centro Italia nell’ Agosto 2016, h...

Le parole della Psicologia

Noia

È  uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato i...

Castità

Il termine castità, si riferisce alla condizione di chi sceglie di astenersi dall'avere rapporti sessuali, per esempio per motivi etici, religiosi e/o fi...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturale...

News Letters