Pubblicità

Giornale Italiano di Psicologia (2/2002)

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 520 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Indice del numero 2
giugno 2002

Editore: Il Mulino

 


Editoriale

  • pp. 231-236

Interventi

  • Perché John Reds pubblica più di Giovanni Rossi?
    Roberto Nicoletti pp. 237-246
  • Mutamenti nei fondamenti della scienza cognitiva: una prospettiva riformista
    Massimo Marraffa pp. 247-274
  • Articolo bersaglio
    Per un riformismo... poco dinamico
    Alfredo Paternoster pp. 275-280
  • Contro l'integrazione
    Riccardo Luccio, Cecilia Ieri, Emilia Salvadori pp. 281-288
  • La nuova scienza cognitiva deve necessariamente essere multidimensionale?
    Eliano Pessa pp. 289-296
  • Una scienza cognitiva interdisciplinare: una possibile terza via?
    Vittorio Gallese pp. 297-302
  • Funzionalismo e vecchi congegni
    Simone Gozzano pp. 303-306
  • Moduli, modelli e livelli esplicativi
    Claudio Mulatti, Remo Job pp. 307-312
  • Filosofia e psicologia
    Francesco Ferretti pp. 313-318
  • Possiamo fare a meno del realismo scientifico?
    Sandro Nannini pp. 319-326

Rassegne

  • Lateralità delle funzioni manuali nei primati non umani
    Giovanna Spinozzi, Valentina Truppa pp. 327-358

Studi e ricerche

  • La causalità implicita dei verbi di percezione visiva: uno studio su bambini in età scolare
    Maria Chiara Levorato, Barbara Nesi pp. 359-380
  • Correlazione tra la consapevolezza di malattia e i deficit cognitivi in soggetti con schizofrenia
    Monica Mazza, Carola Tozzini, Alessandro De Risio, Patricia Giosuè, Rita Roncone, Massimo Casacchia pp. 381-396
  • La reattanza verso il sistema fiscale: una ricerca sugli atteggiamenti di imprenditori e liberi professionisti
    Chiara Berti, Erich Kirchler pp. 397-412

Strumenti

  • Validità della versione italiana delle scale BIS/BAS di Carver e White (1994): generalizzabilità della struttura e relazioni con costrutti affini
    Luigi Leone, Antonio Pierro, Lucia Mannetti pp. 413-436

Note di ricerca

  • Discriminazione temporale ed integrazione cross-modale visuo-tattile in pazienti distonici
    Mirta Fiorio, Michele Tinazzi, Massimo Prior, Salvatore M. Aglioti pp. 437-444
  • Comunicazione persuasiva e relazioni asimmetriche fra gruppi
    Nicoletta Cavazza, Augusto Palmonari pp. 445-456

Discussioni

  • "Lei vuole che io creda che la rendo felice". Dal "cogito" allo sviluppo della mentalizzazione del contesto
    Antonella Marchetti pp. 457-fine
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

Ipnosi

Particolare stato psichico, attraverso il quale è possibile accedere alla dimensione inconscia ed emotiva dell’individuo, concedendo al singolo l'apertura della...

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

News Letters

0
condivisioni