Pubblicità

Giovani canadesi ad alto rischio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 780 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Da recenti stime compiute dalla National Summit on Mental Ilness appare una incidenza molto elevata di patologie psicologiche e psichiatriche tra i giovani canadesi, ed i ricoveri per queste condizioni sarebbero in continua crescita. Dai risultati dello studio (“Report on Mental Ilnesses in Canada”) si rileva come la fascia giovanile, in particolare giovanni donne, siano state negli ultimi anni ospedalizzate per un aumento progressivo di patologie di tipo depressivo e/o ansioso, o legate a disturbi vari della personalità. Il 50 % di tutte le ospedalizzazioni in reparti psichiatrici è costituito da persone di età compresa tra i 25 ed i 44 anni; le donne giovani presentano un tasso di ricoveri del 22% maggiore rispetto ai coetanei maschi.

“Questi dati mostrano un aumento consistente e preoccupante del disagio mentale soprattutto tra i più giovani – ha affermato il dott. Phil Upshall, presidente della Mood Disorders Society of Canada – che si esprime attraverso un incremento delle patologie mentali più comuni fino ad arrivare all’aumento degli atti e dei tentativi suicidari..E’ arrivato il momento di considerare queste condizioni con la stessa attenzione che si riserva solitamente a patologie quali il cancro, l’infarto cardiaco, etc..”.

tratto da: “First ever report on mental illness in Canada reveals young Canadians at high risk” - Canada NewsWire – Oct.03, 2002

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

News Letters

0
condivisioni