Pubblicità

Giovani canadesi ad alto rischio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 495 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Da recenti stime compiute dalla National Summit on Mental Ilness appare una incidenza molto elevata di patologie psicologiche e psichiatriche tra i giovani canadesi, ed i ricoveri per queste condizioni sarebbero in continua crescita. Dai risultati dello studio (“Report on Mental Ilnesses in Canada”) si rileva come la fascia giovanile, in particolare giovanni donne, siano state negli ultimi anni ospedalizzate per un aumento progressivo di patologie di tipo depressivo e/o ansioso, o legate a disturbi vari della personalità. Il 50 % di tutte le ospedalizzazioni in reparti psichiatrici è costituito da persone di età compresa tra i 25 ed i 44 anni; le donne giovani presentano un tasso di ricoveri del 22% maggiore rispetto ai coetanei maschi.

“Questi dati mostrano un aumento consistente e preoccupante del disagio mentale soprattutto tra i più giovani – ha affermato il dott. Phil Upshall, presidente della Mood Disorders Society of Canada – che si esprime attraverso un incremento delle patologie mentali più comuni fino ad arrivare all’aumento degli atti e dei tentativi suicidari..E’ arrivato il momento di considerare queste condizioni con la stessa attenzione che si riserva solitamente a patologie quali il cancro, l’infarto cardiaco, etc..”.

tratto da: “First ever report on mental illness in Canada reveals young Canadians at high risk” - Canada NewsWire – Oct.03, 2002

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto compagno [1596550507819]

Manugia68, 51 anni  Buongiorno, grazie per l'attenzione. Vorrei chiedervi gentilmente che cosa in termini di comportamento dovrei provare a fare per ...

Single a 44 anni [159637738178…

Giuseppe, 44anni Gent.mi dottori buongiorno, vi scrivo per chiedervi un'opinione sulla mia storia di vita. Prometto che non sarò prolisso. ...

stato apatico [1596135127415]

Cerbero80, 40 anni Premetto che vi scrivo non perché io non sia soddisfatto del lavoro che ho fatto fino ad oggi con la mia terapista, ma prevalentemente p...

Area Professionale

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

La resilienza e i concreti ind…

Gregory E. Miller e i suoi collaboratori in un nuovo studio di neuroimaging pubblicato sulla rivista PNAS hanno ipotizzato che la connettività della rete esecut...

Nelle sedute di psicoterapia l…

Una ricerca, pubblicata su “The American Journal of Psychotherapy”, sostiene l'ipotesi che l'umorismo all'interno delle sedute di psicoterapia possa contribuire...

Le parole della Psicologia

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Emozione

Reazione affettiva a uno stimolo ambientale che insorge repentinamente e ha breve durata, come ad esempio paura, rabbia tristezza, gioia, disgusto, attesa. sorp...

News Letters

0
condivisioni