Pubblicità

Gli effetti dell'esercizio fisico sul nostro cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 416 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (2 Voti)

Un nuovo studio del British Journal of Psychology ha mostrato nel dettaglio come le prestazioni cognitive possano migliorare durante l'esecuzione di un esercizio fisico.

Esercizio

Sono state prese delle elettroencefalografie da 24 partecipanti che eseguivano un compito di memoria di lavoro visivo (-la memoria visiva di lavoro è l'abilità di mantenere informazioni visive utili per il compito in corso-) mentre erano a riposo o mentre eseguivano un esercizio fisico che coinvolgeva diverse posture: seduto su o pedalando una cyclette ed in piedi o camminando su un tapis roulant.

I ricercatori hanno scoperto che sia l'esercizio aerobico che la postura in piedi aumentava la memoria di lavoro visiva rispetto alle condizioni passive o sedute.

Le loro analisi suggeriscono anche dove ha luogo l'origine neurale di questi effetti osservati.

Pubblicità

"Le nostre ricerche contengono implicazioni non solo nel campo della psicologia cognitiva, laddove la nostra conoscenza è principalmente derivata dallo stare seduto ed a riposo, ma anche per una migliore comprensione della performance cognitiva. Sebbene la società moderna si sia sviluppata per diventare più sedentaria, il nostro cervello può ciò nonostante funzionare meglio mentre il nostro corpo svolge attività" spiega l'autore capo dello studio il Dr. Thomas Töllner della Ludwig-Maximilians-University di Monaco.

 

Tratto da ScienceDaily

 

(Traduzione ed adattamento a cura della Dottoressa Giulia Inglese)

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: esercizio fisico esercizio prestazioni cognitive news di psicologia cerello

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 18 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.18 (libertà di scelta), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo sett...

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Le parole della Psicologia

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

News Letters

0
condivisioni