Pubblicità

Gli effetti della depressione sull'organismo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 465 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
I disturbi depressivi non influiscono soltanto sull'umore e sulla sfera psichica delle persone che ne soffrono, ma espongono in maniera maggiore al rischio di cardiopatie ed alterazioni del sistema immunitario in generale. Numerose ricerche sono state effettuate fino ad oggi su questi aspetti secondari della patologia depressiva e tutti concordano nel fatto che vi sono influenze sensibili sulla salute dei soggetti depressi.

Tali risultati sono stati recentemente ulteriormente ribaditi da un recente studio statunitense, pubblicato negli Archives of General Psychiatry; la ricerca , protratta per un periodo di circa quattro anni su un campione di persone di età compresa tra i 55 e gli 85 anni con diagnosi di depressione maggiore, ha infatti mostrato che il tasso di mortalità tra i soggetti depressi era circa il triplo rispetto al gruppo sperimentale di controllo.

Le patologie alla base dei decessi - nonostante i soggetti non avessero forme croniche di tali patologie - erano imputabili soprattutto a disturbi cardiovascolari, cardiopatie, ipertensione, etc..Gli autori della ricerca hanno ipotizzato che le forme depressive più gravi aumentino il rischio di patologie mortali della regione cardiaca di circa il 50%.

(tratto da:" Depression's Double Punch " - The Hope Heart Institute - Nov.2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

News Letters

0
condivisioni