Pubblicità

Gli italiani a letto: scontenti e impacciati

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 215 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Il mito del latin lover vacilla. La vita sessuale è percepita come soddisfacente solo da due italiani su dieci, per gli altri 8 la definizione selezionata è «poco intensa». Il dato accomuna uomini e donne, ponendo gli intervistati di casa nostra al penultimo posto della classifica stilata dall'indagine sulla sessualità condotta in 27 Paesi su 12.500 persone di 25-84 anni. I risultati sono stati presentati a Parigi, nell'ambito del XXI Congresso dell' European Association of Urology (Eau). La «Global Better Sex Survey», questo il nome dell'indagine, è stata commissionata dalla Pfizer. Il 45% degli uomini intervistati ha dichiarato che «il numero di rapporti avuti nelle ultime 4 settimane è inferiore alle proprie aspettative». Non da meno le signore: il 43% ritiene infatti «di aver avuto un numero di rapporti minore rispetto al proprio ideale». Emergono difficoltà fisiche e psicologiche. Non a caso, a Parigi, è stata annunciata la nascita del primo Osservatorio sulla sessualità, il cui obiettivo è «fornire, con l'apporto di diverse professionalità, gli strumenti educativi e culturali per il raggiungimento del diritto alla salute sessuale».

tratto da Corriere.it - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

News Letters

0
condivisioni