Pubblicità

Gli stereotipi di "genere" resistono fra gli adolescenti americani

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 446 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
In una era considerata di "girl power" e di rottura con gli stereotipi sessuali del passato,uno studio dimostra come fra gli adolescenti americani le ragazze preferiscono scrivere ancora storie romantiche e i ragazzi storie di azione e di avventura. “Quello che io trovo allarmante è che l’identificazione di genere tende a diventare più rigida con l’avanzare dell’età e degli studenti” dice Shelley Peterson, docente all’università di Toronto (OISE/UT), autrice dello studio. “ I ruoli preordinati non consentono agli studenti di esplorare altre situazioni, stili di vita e modi di essere”.

La Peterson ha chiesto a 54 studenti che frequentavano il “grado8” di scuole urbane e di periferia nello stato dell’Ohaio di scrivere una storia su di un qualsiasi argomento e di consultarsi con i propri amici nel farlo. Dopodiché ha provveduto all’analisi degli scritti esaminandoli insieme agli studenti in “focus group” così avrebbero potuto verificare ed eventualmente criticare quanto scritto da ciascun gruppo.

Benché la Peterson abbia verificato che gli scritti e gli stereotipi di genere siano strettamente legati ci sono stati alcuni studenti che hanno utilizzato temi differenti. Alcune ragazze, infatti, hanno scritto di sport e un gruppo di ragazzi si è occupato di relazioni sociali ed amicizia, con però un taglio di tipo competitivo.

Oltre a ciò il suo studio ha mostrato come gli studenti abbiano la sentenza a scrivere storie accettabili socialmente e dai loro amici. “ Ci sono alcuni temi – afferma la Peterson – che devono apparire negli scritti dei ragazzi se vogliono essere accettati come competenti dai loro amici e, questo loro lo sanno”

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di una pato...

News Letters

0
condivisioni