Pubblicità

Grazie dottor Web

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 259 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Aperto anche di notte, di sabato e di domenica, durante i ponti e le vacanze d'agosto, il grande "sportello" web, dove non si fa mai la fila, è disponibile 24 ore su 24 per 20 milioni d'italiani che usano Internet regolarmente (il 42,7% della popolazione maggiorenne). Il 95% degli internauti ricerca e ottiene informazioni che - per oltre un quarto (26%) - riguardano i temi della sanità e della salute. Dal momento che i fruitori d'informazioni dal web non sono solo i pazienti, ma anche i medici e gli specialisti - il 56,8% dei medici si serve di strumenti informativi come supporto conoscitivo al momento della diagnosi, mentre il 21,1% di loro si aggiorna su tutto tramite Internet - a ragion veduta si può affermare che il grande "sportello" online è oggi ritenuto molto più affidabile di ciò che si ritiene comunemente, anche se non mancano i motivi per muovergli alcune critiche.

Questi dati sono estratti dalla nuova indagine del Forum per la Ricerca Biomedica in collaborazione con il Censis "Il web come consulente sanitario globale. Molta competenza, qualche vetrina, alcuni rischi" che è stata presentata a Roma il 12 luglio.

Secondo quanto pubblicato nel 2003 da Health On the Net Foundation (HON), l'organizzazione internazionale non governativa che cura le attività di rilevazione più attendibili sul target degli utilizzatori d'informazioni di carattere sanitario sulla rete, oltre il 35% degli internauti europei della e-health sono pazienti che cercano soprattutto di saperne di più sulle malattie che affliggono loro stessi, un familiare o un caro amico.

tratto da Forum per la Ricerca Biomedica - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra s...

News Letters

0
condivisioni