Pubblicità

Greater social media use tied to higher risk of eating and body image concerns

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 732 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Social media combines many of the visual aspects of traditional media with the opportunity for social media users to interact and propagate stereotypes that can lead to eating and body image concerns.

socia.mediaLogging on to social media sites frequently throughout the week or spending hours trolling various social feeds during the day is linked to a greater risk of young adults developing eating and body image concerns, a University of Pittsburgh School of Medicine analysis discovered.

Gender, specific age, race and income did not influence the association; the study found that all demographic groups were equally affected by the link between social media and eating and body image concerns, indicating that preventative messages should target a broad population.

The results are reported in the Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics and the research was funded by the National Cancer Institute (NCI).

“We’ve long known that exposure to traditional forms of media, such as fashion magazines and television, is associated with the development of disordered eating and body image concerns, likely due to the positive portrayal of ‘thin’ models and celebrities,” said lead author Jaime E. Sidani, Ph.D., M.P.H., assistant director of Pitt’s Center for Research on Media, Technology and Health. “Social media combines many of the visual aspects of traditional media with the opportunity for social media users to interact and propagate stereotypes that can lead to eating and body image concerns.”

 

Tratto da PsyPost - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: stereotypes social media body image eating disorder National Cancer Institute modes celebrities

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Scrivere un articolo per farsi…

un professionista che vuole far conoscere il suo lavoro deve imparare a utilizzare i canali che la tecnologia  mette a nostra disposizione e la stesura di ...

Le parole della Psicologia

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

News Letters

0
condivisioni