Pubblicità

GROUPS PERFORM BETTER THAN THE BEST INDIVIDUALS AT SOLVING COMPLEX PROBLEMS

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 426 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Groups of three, four, or five perform better on complex problem solving than the best of an equivalent number of individuals, says a new study appearing in the April issue of the Journal of Personality and Social Psychology , published by the American Psychological Association (APA). This finding may transfer to scientific research teams and classroom problem solving and offer new ways for students to study and improve academic performance, according to the study authors.In this study 760 students from the University of Illinois at Urbana- Champaign solved two letters-to-numbers coding problems as individuals or as groups of two, three, four and five people. Previous research has shown that groups perform better than the average individual on a wide range of problems.

However, this study tested the relationship between group size and performance as compared to that of an equivalent number of individuals by comparing the number of trials to solutions and answers given for complex problems. The groups of three, four, and five performed better than the best of an equivalent number of individuals on the letters-to-numbers problems.

"We found that groups of size three, four, and five outperformed the best individuals and attribute this performance to the ability of people to work together to generate and adopt correct responses, reject erroneous responses, and effectively process information," said lead author Patrick Laughlin, PhD., of the University of Illinois at Urbana-Champaign.

tratto da APA.org - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Pensiero

I disturbi della forma e i disturbi del contenuto del pensiero Il pensiero è la funzione psichica complessa che permette la valutazione della realt&agra...

News Letters

0
condivisioni