Pubblicità

GROUPS PERFORM BETTER THAN THE BEST INDIVIDUALS AT SOLVING COMPLEX PROBLEMS

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 476 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Groups of three, four, or five perform better on complex problem solving than the best of an equivalent number of individuals, says a new study appearing in the April issue of the Journal of Personality and Social Psychology , published by the American Psychological Association (APA). This finding may transfer to scientific research teams and classroom problem solving and offer new ways for students to study and improve academic performance, according to the study authors.In this study 760 students from the University of Illinois at Urbana- Champaign solved two letters-to-numbers coding problems as individuals or as groups of two, three, four and five people. Previous research has shown that groups perform better than the average individual on a wide range of problems.

However, this study tested the relationship between group size and performance as compared to that of an equivalent number of individuals by comparing the number of trials to solutions and answers given for complex problems. The groups of three, four, and five performed better than the best of an equivalent number of individuals on the letters-to-numbers problems.

"We found that groups of size three, four, and five outperformed the best individuals and attribute this performance to the ability of people to work together to generate and adopt correct responses, reject erroneous responses, and effectively process information," said lead author Patrick Laughlin, PhD., of the University of Illinois at Urbana-Champaign.

tratto da APA.org - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

News Letters

0
condivisioni