Pubblicità

Ho’ Oponopono, dalle Hawaii il metodo per creare la vita che desideri

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1126 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ho’Oponopono è il nome molto particolare di una tecnica antica, ma quanto mai attuale .Tradotto in italiano dall’hawaiano significa “Rimettere le cose a posto”. Per “rimettere le cose a posto”, s’intende tutte quelle situazioni della vita che, per così dire, non vanno; che ci creano difficoltà, disagio… In parole povere tutti quei problemi che possono essere di natura economica, di lavoro, di salute, di rapporti con gli altri.

 

Due studiosi però hanno riscoperto questa antica tecnica e l’hanno messa in pratica nelle loro vite. I risultati pare siano stati strabilianti e, così, hanno deciso di condividere la loro esperienza con gli altri. Sono il dottor Ihaleakalà Hew Len e Mabel Katz. Il primo pratica la tecnica da 26 anni, dapprima nel suo lavoro di psicologo presso un ospedale psichiatrico, dove ha potuto constatare di persona l’efficacia. La seconda da 15 e, anche lei, ha potuto toccare con mano quanto Ho’Oponopono funzioni cambiando radicalmente la sua vita.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione a r...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

News Letters

0
condivisioni