Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

I bambini nati pretermine sono più lenti

on . Postato in News di psicologia | Letto 234 volte

I bambini nati pretermine risultano avere in media differenze rispetto agli altri bambini per quanto riguarda i processi di elaborazione delle informazioni, che risulterebbero più lenti tra i primi anche con il crescere dell’età, come mostrano recenti ricerche condotte presso la scuola di medicina di Montefiore a New York e riportate nel numero di Novembre del Developmental Psychology, rivista pubblicata dalla American Psychology Association. La ricerca ha mostrato che i bambini nati pretermine presentavano maggiori tempi di reazione a stimoli percettivi significativi, come figure di volti umani, nei mesi successivi alla nascita rispetto ai coetanei nati a termine.

La ricerca, condotta dalla dott.ssa Susan Rose, ha coinvolto un campione di oltre duecento neonati ed è stata organizzata in modo che le rilevazioni dei tempi di reazione agli stimoli figurali da parte dei bambini avvenissero a scadenze di 5, 7 e 12 mesi dalla nascita.

I risultati mostrano come i neonati pretermine presentino in media circa il 30% in media di tempo in più rispetto ai neonati a termine nel riconoscimento di stimoli figurali e che tali valori si mantengano costanti alle diverse età considerate nello studio.

“Sembrerebbe - ha detto la dott. Rose – che i bambini pretermine siano veloci come gli altri ad orientarsi e ad operare cambiamenti cognitivi nel proprio ambiente, ma siano invece più lenti a decodificare e tradurre attraverso processi di elaborazione interna ciò che vedono nel mondo esterno..”.

Tratto da: Study: “Pre-term Infants Slower at Some Tasks” - The Cincinnati Post – Nov. 12, 2002

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

News Letters