Pubblicità

I benefici degli antidepressivi nei pazienti pediatrici sembrano maggiori dei rischi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 288 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha emesso un warning riguardo all’uso dei farmaci antidepressivi per il significativo, seppur piccolo, aumento del rischio di ideazione suicidarla / tentativo di suicidio nei bambini e negli adolescenti. Uno studio ha valutato l’efficacia degli antidepressivi ed il rischio di ideazioni suicidarie / tentativi di suicidio associato a questi farmaci, nel trattamento del disturbo depressivo maggiore, il disturbo ossessivo-compulsivo ed i disturbi d’ansia non ossessivi-compulsivi, nei pazienti in età pediatrica.

I ricercatori hanno selezionato 27 studi clinici riguardanti il disturbo depressivo maggiore ( 15 ), ed il disturbo ossessivo-compulsivo ( 6 ) ed il disturbo d’ansia non ossessivo-compulsivo ( 6 ). I farmaci impiegati negli studi clinici erano: inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, Nefazodone ( Serzone ), Venlafaxina ( Efexor / Effexor ) e Mirtazapina ( Remeron ).

Tratto da "Xagenasalute.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Disturbo schizoide di personal…

Disturbo di personalità caratterizzato da mancato desiderio o piacere ad instaurare relazioni altrui e chiusura verso il mondo esterno. Il disturbo schizoide d...

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

News Letters

0
condivisioni