Pubblicità

I bugiardi hanno più cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 268 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Per dire bugie ci vuole cervello e infatti uno studio pubblicato sul British Journal of Psychiatry mostra che i bugiardi patologici hanno fino al 26 per cento di materia bianca in più in una regione della corteccia cerebrale già associata alla menzogna in precedenti studi.
Autore dello studio, che potrebbe far luce su quanto ci sia di innato e involontario in alcuni comportamenti umani come quello di mentire al prossimo, il gruppo di Yaling Yang all'Università della California del Sud.

Lo studio ha coinvolto 49 individui di cui 12 considerati bugiardi patologici, 21 individui sani di controllo, 16 con disturbi di tipo anti-sociale anch’essi usati come gruppo di controllo. I ricercatori hanno esaminato varie caratteristiche associate alla bugia, dal semplice mentire al tradimento, dalla capacità di manipolare il prossimo a proprio favore al mentire per ottenere i benefici del fingersi ammalato.

Gli esperti hanno poi esaminato il volume della corteccia prefrontale, una zona del cervello legata al rimorso e ai comportamenti indotti da considerazioni morali la cui attività, in precedenti ricerche, sembrava in qualche modo coinvolta nell’atto di dire bugie.

Tratto da Yahoo.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Coppia e Famiglia (15604028132…

damiano, 46 Ho una dipendenza affettiva verso una donna della mia eta'. ...

Oscillazioni (1558793295819)

Tatiana, 21 E' difficile dire a che campo appartiene il mio problema, penso sia un insieme di causa: sta di fatto che per semplificare posso affermare che ho...

Sto male

Francis, 35 Ho bisogno di parlare con uno psicologo che mi aiuti ad affrontare una separazione difficile..è una situazione molto delicata e ho anche un bam...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

News Letters

0
condivisioni