Pubblicità

I bugiardi hanno più cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 251 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Per dire bugie ci vuole cervello e infatti uno studio pubblicato sul British Journal of Psychiatry mostra che i bugiardi patologici hanno fino al 26 per cento di materia bianca in più in una regione della corteccia cerebrale già associata alla menzogna in precedenti studi.
Autore dello studio, che potrebbe far luce su quanto ci sia di innato e involontario in alcuni comportamenti umani come quello di mentire al prossimo, il gruppo di Yaling Yang all'Università della California del Sud.

Lo studio ha coinvolto 49 individui di cui 12 considerati bugiardi patologici, 21 individui sani di controllo, 16 con disturbi di tipo anti-sociale anch’essi usati come gruppo di controllo. I ricercatori hanno esaminato varie caratteristiche associate alla bugia, dal semplice mentire al tradimento, dalla capacità di manipolare il prossimo a proprio favore al mentire per ottenere i benefici del fingersi ammalato.

Gli esperti hanno poi esaminato il volume della corteccia prefrontale, una zona del cervello legata al rimorso e ai comportamenti indotti da considerazioni morali la cui attività, in precedenti ricerche, sembrava in qualche modo coinvolta nell’atto di dire bugie.

Tratto da Yahoo.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

News Letters

0
condivisioni