Pubblicità

I neuroni sensoriali che colorano emotivamente le carezze

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1627 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Se una carezza evoca una sensazione positiva, il merito è anche di uno specifico gruppo di fibre nervose che hanno il compito di associare a una sensazione tattile un connotato emotivo. E' questa la conclusione di uno studio – pubblicato sulla rivista “Neuron” - che ha analizzato e confrontato le più recenti ricerche sul senso del tatto, integrandole con una serie di esperimenti.
Le ricerche classiche sul sistema somatosensoriale hanno messo in evidenza che l'invio dei segnali tattili al cervello è mediato in primo luogo da un sistema di fibre nervose mielinizzate di grande diametro che trasmettono gli impulsi ad alta velocità. Queste fibre sono legate al comportamento tattile di esplorazione dell'ambiente e di percezione e manipolazione degli oggetti.


Tratto da www.lescienze.it - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

News Letters

0
condivisioni