Pubblicità

I «nonni hi-tech» restano più «verdi»

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 358 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Computer e gadget elettronici sono promossi come tecnologie anti-invecchiamento. Usare il pc aiuta a tenere “verde” la memoria degli anziani, che se fanno anche un po’ di attività fisica sono destinati a ricordare meglio e più a lungo. La conferma arriva da uno studio pubblicato su Mayo Clinic Proceeding, la rivista dell’università Mayo Clinic, negli Usa, centro tra i più accreditati a livello mondiale per la qualità della ricerca, soprattutto legata alla terza età e al cervello.

I ricercatori, guidati da Yonas E. Geda, hanno esaminato un gruppo di 926 anziani di età compresa tra 70 e 93 anni interrogandoli sulle loro abitudini quotidiane e scoprendo che chi combina le due passioni - sport e pc - rischia la demenza senile circa la metà rispetto a chi conduce una vita sedentaria e per nulla tecnologica: rispettivamente i “nonni hi-tech” hanno un pericolo di declino cognitivo lieve pari al 18,3% rispetto agli altri, che rischiano di più.

 

Tratto da: "ilsole24ore.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Articolo 1 - Codice Deontologi…

Iniziamo il lungo viaggio fra gli articoli del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani con il commento all'articolo 1, a cura di Catello Parmentola e di El...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

News Letters

0
condivisioni