Pubblicità

I soldi fanno la felicità?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 488 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il famoso detto sui soldi e la felicità pare contraddetto da un recente studio di due psicologi inglesi, Andrei Oswald e Jonathan Gardner della Warwick University, che hanno rilevato come invece la disponibilità di contante e la possibilità di spenderlo aumenti il sentimento di benessere delle persone.

L’indagine in questione è iniziata nel 1990 e si è protratta per oltre un decennio coinvolgendo circa 9000 famiglie inglesi nella compilazione di questionari e test vari per individuare alcuni indicatori direttamente collegati al sentimento di benessere psicologico. In alcuni casi si è osservato l’effetto di vincite alla lotteria e di eredità di cui taluni soggetti della ricerca erano stati beneficiati e le stime attraverso i questionari utilizzati hanno mostrato un significativo miglioramento delle condizioni di benessere psichico nel periodo successivo a tali eventi fortunati.

Altri elementi importanti per raggiungere un buon grado di benessere mentale si sono rivelati essere una buona salute e relazioni interpersonali gratificanti, al primo posto quella con il partner. I fattori invece considerati maggiormente negativi dal campione di studio nell’influenzare il proprio senso di benessere psicologico erano soprattutto la perdita del posto di lavoro e problematiche connesse all’occupazione e le situazioni di separazione e divorzio dal coniuge.

I risultati della ricerca hanno mostrato inoltre che il benessere psichico segue un modello “ad U” in rapporto all’avanzamento con gli anni; gli individui infatti avrebbero sensazioni di benessere mentale soprattutto nei primi 30 anni di vita, per poi cominciare una leggera discesa e recuperare sensibilmente proseguendo fino ai 60 anni.

(tratto da: “Money Can Make You Happy, Says Survey” - The Guardian Unlimited – Jan. 2002)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Le parole della Psicologia

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini c...

News Letters

0
condivisioni