Pubblicità

Il difficile confine fra me e te

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 469 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Contrariamente a quanto generalmente ritenuto, le persone che soffrono delle forme più gravi di autismo avrebbero difficoltà a creare un modello del “sé” piuttosto che una riduzione nelle capacità di rispondere agli altri. Per lo meno, questo è quanto sostiene un gruppo di ricercatori del Baylor College of Medicine, a Houston in Texas, sulla base di una ricerca i cui risultati sono pubblicati sull'ultimo numero della rivista Neuron.

“L'incapacità di creare un modello di se stessi può distruggere la capacità di intendere il mondo”, afferma P. Read Montague Jr., che ha diretto la ricerca, nella quale sono stati sottopsti a risonanza magnetica funzionale un gruppo di pazienti autistici con una forma “altamente funzionale” del disturbo, che sono cioè dotati di un quoziente di intelligenza normale o anche superiore, ma che manifestano molti sintomi dell'autismo. Nel corso della procedura i ricercatori sono riusciti a identificare uno schema di attività cerebrale, un sorta di “firma” che caratterizzava i soggetti con autismo, i cui livelli di attività sono correlati con la severità dei sintomi. Tanto minore è l'attività, tanto più marcati sono i sintomi. Questo, osservano i ricercatori, potrebbe portare anche allo sviluppo di una tecnica in grado di accelerare la diagnosi di autismo.

Tratto da "Lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

News Letters

0
condivisioni