Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Il fattore om

on . Postato in News di psicologia

Come “organized mind”: perché per fare tante cose insieme il segreto è metterle in ordine di importanzaom

Quando eravamo piccoli, i superpoteri più desiderati erano: essere invisibili o trasformarsi in una mosca per ascoltare le conversazioni altrui.

Oggi, in cima alla lista, ci sarebbe forse riuscire a fare tante cose contemporaneamente. Anzi, riuscirle a fare bene, perché già ne facciamo un sacco nello stesso tempo: guardiamo un film e commentiamo su Twitter, leggiamo un articolo e parliamo al telefono mentre controlliamo le notifiche su Facebook, rispondiamo a una e-mail e ascoltiamo musica.
La tecnologia, ovviamente, è una presenza ingombrante. Ma non è la sola responsabile dell’eccesso di informazioni e di distrazioni.
Il nostro mondo è cambiato, negli ultimi decenni in modo sempre più veloce e profondo.
Se pensiamo a come vivevano i nostri avi, faremmo fatica a concludere che le due realtà possano essere paragonabili. Il guaio è che il cervello è sempre lo stesso, perciò gli strumenti per organizzarci e per orientarci sono quelli che servivano a procacciarci da mangiare e da bere, a riconoscere i pericoli e a interagire con qualche appartenente alla nostra stessa specie.
Fino a qualche secolo fa avremmo conosciuto circa 200 persone in tutta la nostra vita, che è meno di quante se ne incontrano in un pomeriggio in una città non troppo affollata; e un numero di “amici”, per non parlare di fantomatici seguaci, che ci farebbe considerare specie di sociopatici.

Come possiamo organizzarci per non soccombere a questo continuo e massiccio fluire di stimoli? Come rimediamo alle troppe cose da fare e a cui pensare?
«Quando devi fare tante cose e la tua vitalità va giù…», comincia così la pubblicità di un integratore.
Ma quei prodotti non servono a niente. Quello che potrebbe servire è mettere ordine, come suggerisce Daniel Levitin, neuroscienziato e professore di Psicologia alla McGill University di Montreal, nel suo ultimo libro The Organized Mind: thinking straight in the age of information overload (Dutton).

 

Tratto da d.repubblica - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

Tags: fattore om organized mind ordine di importanza

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con la mia ragazza e …

Sabrina, 16                   Salve, sono una ragazza di 16 anni, impegnata da quasi un anno e mezzo i...

Signor (1497211992990)

bruno, 76             Ogni giorno mi sento depresso e sempre triste nella mia vita ho pero tutti mia madre e mia nonna gl...

Adolescente che non si acconte…

sara, 36                 Salve,Siamo una famiglia di stranieri che vive in italia da diverso tempo,qualche an...

Area Professionale

Approvato il documento dell’Or…

Discusso e approvato al Consiglio Nazionale dell’Ordine (riunitosi sabato 17 giugno) il Documento “Ruolo della Psicologia nei Livelli Essenziali di Assistenza” ...

Workshop: I Pericoli di Facebo…

Il giorno 24 maggio 2017, presso la sede di Pescara dell’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo, si è svolto il primo dei due incontri dedicati alla Web R...

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

Le parole della Psicologia

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

News Letters