Pubblicità

Il mal di schiena affligge anche il cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 449 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Chi soffre di mal di schiena cronico può avere anche problemi legati al cervello hanno scoperto i ricercatori della McGill University e la McGill University Health Centre (Canada). Tra queste anomalie nelle funzioni cerebrali vi sono un’interferenza nelle capacità cognitive, una riduzione della materia grigia in alcune zone del cervello associate all’elaborazione del dolore e le componenti emotive; tra cui ansia e depressione.

Non solo dolore - a volte insopportabile - quindi, ma anche problemi cerebrali per chi è afflitto dal mal di schiena cronico. Ma una speranza c’è. Infatti, i ricercatori hanno scoperto che trattando il mal di schiena le anomalie nel cervello pare si rimettano a posto
Per dimostrarlo, i ricercatori hanno arruolato un gruppo di persone affette da mal di schiena cronico, o da più di sei mesi. I pazienti sono poi stati sottoposti a intervento, tramite iniezioni spinali o chirurgia vertebrale per alleviare il dolore, presso la Orthopedic Spine Clinic e l’Alan Edwards Pain Management Unit della MUHC.


Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

UNA chiacchierata per fare chi…

Ylenia Calabrese, 25 anni Salve,Nei miei 25anni ne ho passate di ogni.. ansia, depressione, attacchi di panico , disturbi alimentari ecc. ...

Sono cuckold [16058017191]

anto, 32 anni Salve, mi chiamo Antonio ho 32 anni e sono sposato da 4; io e mia moglie già da quando eravamo fidanzati praticavamo spiagge nudiste, dal pr...

Non riesco mai a partire [1605…

roberto, 61 anni Un sogno ricorrente. Lo visualizzo almeno una volta al mese da ormai cinque o sei anni. ...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

News Letters

0
condivisioni