Pubblicità

Il paradosso tutto italiano, pochi contraccettivi, pochi aborti e pochi figli

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 436 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

È un paradosso tutto italiano: siamo fanalino di coda in Europa per l’uso dei contraccettivi orali ma questo non sembra causare danni con gravidanze indesiderate e aborti, visto che il tasso di Interruzioni Volontarie di Gravidanza è anch’esso basso (10,1 contro il 20,8 della Spagna). Ma allo stesso tempo facciamo pochi figli (1,39 per donna in etàfertile contro l’1,96 della Francia).

La «strana congiunzione» di eventi sorprende gli stessi medici, riuniti a Berlino in occasione di un summit dedicato alla pillola che ha da poco compiuto i 50 anni dal suo arrivo in Europa, i quali fanno il punto sull’uso del farmaco che si sta trasformando sempre di più da metodo per il controllo delle nascite a medicina per molti disturbi ginecologici fino a mezzo per preservare la fertilità di donne che decidono di avere un figlio sempre più tardi.

 

Tratto da: "online-news.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficolta' a dimenticare [159…

Alidra82, 38 anni Gentili dottoriIl mio problema puo' sembrare molto banale, ma e' un problema che limita molto la mia vita e da cui non riesco a liberarmi...

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

News Letters

0
condivisioni