Pubblicità

Il parto deprime più di un aborto

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 512 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Ricerca sottolinea gli aspetti traumatici del parto a livello psico-fisico. Una ricerca danese pubblicata sul New England Journal of Medicine sostiene che gli effetti nefasti della depressione che colpisce alcune donne nei giorni e nelle settimane successive al parto siano molto più preoccupanti di quelli indotti da un aborto.I ricercatori affermano questo sulla base dell'analisi di oltre 350 mila donne danesi che fra il 1995 e il 2007 hanno avuto un figlio o hanno fatto ricorso all'interruzione di gravidanza. Ne è scaturito che lo stato depressivo è più frequente fra chi ha partorito rispetto alle donne che hanno invece abortito.

Tratto da "italiasalute.leonardo.it"-prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. L...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni