Pubblicità

Il sesto senso per gli «untori»

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 353 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Secondo uno studio delle Università del Kentucky e della Florida pubblicato su Psychological Science, quando siamo convalescenti sviluppiamo una sorta di sesto senso nei confronti di chi potrebbe essere portatore di un agente infettivo per noi dannoso in quel particolare momento in cui ancora non ci siamo del tutto ripresi e lo evitiamo prudentemente riuscendo a riconoscerlo semplicemente dalla faccia.

 

 

Non si tratta quindi di percepire eventuali agenti patogeni trasmissibili perché i soggetti esaminati sono stati in grado di individuare subito chi avrebbe potuto infettarli guardandolo dallo schermo di un computer in cui venivano presentate varie facce. Quelli che invece non erano stati malati di recente, usati come soggetti di controllo, non hanno dimostrato la stessa capacità o quantomeno non erano altrettanto rapidi nell’usarla.
Secondo gli autori questo risultato ha anche importanti risvolti di carattere psicologico:

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo



0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

Apprendimento globale

L'appredimento globale riguarda il nostro modo personale di affrontare un problema. Come viene appreso l'ambiente intorno a sé e come vengono acquisite nuove...

News Letters

0
condivisioni