Pubblicità

Il sole allontana la depressione

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 367 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il sole e l’avvicinarsi della bella stagione danno nuove energie allo spirito e alla mente. Ritornano le forze e si affrontano le giornate con un vigore non paragonabile a quello invernale. La ragione è che la luce ha un effetto terapeutico sui disturbi affettivi stagionali o SAD (seasonal affective disorders) e altri disordini depressivi; ma la luce ha anche effetto su chi, pur non soffrendo di particolari patologie, risente semplicemente del risveglio della natura e anche degli ormoni. Lo ha confermato uno studio commissionato dall’American Psychiatric Association e condotto da Robert Golden, psichiatra della University of North Carolina alla Chapel Hill School of Medicine. I risultati di questo lavoro sono stati pubblicati sull’ultimo numero della rivista American Journal of Psychiatry.

I disturbi affettivi stagionali o SAD (seasonal affective disorders) rappresentano un profilo clinico codificato, riportato nei manuali di psichiatria di tutto il mondo. La forma più nota di SAD è la “winter depression”, la depressione invernale. Questo disturbo colpirebbe periodicamente, ogni inizio d’autunno, il 2-3 per cento della popolazione adulta europea con punte più alte nei paesi scandinavi, e quattro volte di più le donne che non gli uomini.

Tratto da Yahoo! Salute - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Religione e psicologia (154766…

Luca, 28     Buona sera, premetto che il mio quesito non riguarda strettamente un malessere mentale, ma comunque un interrogativo esistenziale ch...

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Sindrome di Gerusalemme

La Sindrome di Gerusalemme consiste nella manifestazione improvvisa di impulsi religiosi ed espressioni visionarie, da parte di visitatori della città di Gerusa...

News Letters

0
condivisioni