Pubblicità

Il sonno seleziona i ricordi importanti

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 285 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

È il sonno a "colorare" i ricordi, selezionando e portando in primo piano le emozioni più importanti, ricche di tutti i loro dettagli, e spingendo sullo sfondo tutto ciò che non è essenziale. Lo dimostra per la prima volta una ricerca condotta negli Stati Uniti su un gruppo di 88 giovani volontari e pubblicata nella rivista Psychological Science.

Lo studio, condotto da Beth Israel Deaconess Medical Center (Bidmc) e Boston College, suggerendo che il sonno gioca un ruolo chiave nel determinare che cosa ricordiamo e che cosa dimentichiamo. Una buona notte di sonno aiuta infatti il cervello a selezionare i ricordi, conservando solo i più importanti dal punto vista emotivo. Tutto il resto viene invece sfocato e spostato sullo sfondo.

Tratto da "lastampa.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

News Letters

0
condivisioni