Pubblicità

Il sorriso modifica il Dna

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 450 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Vedere facce sorridenti può influenzarci più profondamente di quanto non pensiamo; si parla addirittura a livello del codice dei codici, il Dna.
Questo è quanto afferma un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Cambridge e dell’Università di Reading.
Il dottor Bhismadev Chakrabarti e il professor Simon Baron-Cohen hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista Molecular Autism..

 

..di BioMed Central, e ritengono che questa scoperta possa avere delle implicazioni nella comprensione dei meccanismi che sottendono all’autismo.
Quello che è stato osservato dei due scienziati, in particolare, è che la visione di volti sorridenti provoca delle varianti del gene recettore dei cannabinoidi (CNR1) che modificano la quantità di tempo che le persone trascorrono guardando facce felici.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Akinetopsia

L'akinetopsia o achinetopsia è un deficit selettivo della percezione visiva del movimento. I pazienti con questo deficit riferiscono di vedere gli oggetti in...

News Letters

0
condivisioni